Si definisce velocità di fase:. Nei liquidi e nei solidi le cose sono molto più complesse. Nel momento in cui un campo esterno separa spazialmente il nucleo dalla nuvola elettronica di un atomo, da un oggetto neutro si genera un dipolo, costituito da due cariche uguali in modulo ed opposte in segno. Quando una onda piana monocromatica va da un mezzo con un dato indice di rifrazione n 1 verso un secondo mezzo con indice n 2 , possono verificarsi sia la riflessione che la rifrazione dell’onda luminosa stessa. Sostituendo, la relazione di dispersione, nella espressione generale del pacchetto d’onda, dopo semplici passaggi algebrici:. Vi sono sostanze che non avendo momento elettrico permanente hanno solo la polarizzazione per deformazione. Mentre ad alta temperatura la costante dielettrica di tutte le sostanze tende a diminuire fino a tendere asintoticamente alla polarizzabilità per deformazione.

Nome: nei dielettrici
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 52.60 MBytes

Nei liquidi e nei solidi le cose sono molto più complesse. Integrando su tutto lo spazio si ottiene dunque: Quindi i raggi incidente e rifratto sono contenuti nel piano individuato dal raggio incidente e dalla normale alla superficie passante per il punto di incidenza. Il momento di dipolo elettrico indotto è dato pertanto dalla relazione:. La componente normale del campo di induzione magnetica B nel passaggio da un mezzo all’altro è eguale, di conseguenza:. A frequenze superiori a un centinaio di MHz, se si tiene in considerazione la spiegazione microscopica della costante dielettrica relativa, bisogna introdurre la polarizzazione del dielettrico.

Polarizzazione elettrica

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia.

nei dielettrici

Integrando su tutto lo spazio si ottiene dunque: Fra tutti i cammini possibili la luce sceglie sempre il cammino detto cammino ottico che richiede il più breve tempo per essere percorso. Nel dominio delle frequenze, per un mezzo lineare e indipendente dal tempo sussiste la relazione:. Il condensatore a facce piane parallele riempito da un dielettrico è un buon esempio per trovare il legame tra campo elettrico e vettore di polarizzazione. All’inizio di questo capitolo sono dati alcuni valori indicativi della rigidità dielettrica per alcuni dielettrici.

  SCARICA CARTA MILLIMETRATA

Esso si verifica quando i raggi del Sole incontrano uno strato d’aria dieldttrici calda rispetto agli strati sovrastanti dove l’aria più fredda e di densità maggiore. Dieldttrici legame tra il vettore polarizzazione elettrica e il campo elettrico è sostanzialmente lineare, ed approssimativamente si ha solo polarizzazione per orientamento:. L’equazione della dinamica è:.

nei dielettrici

In un sistema lineare è conveniente considerare la trasformata di Fourier e scrivere la precedente relazione nel dominio della frequenza, nel quale per il teorema di convoluzione il prodotto di convoluzione di due funzioni viene espresso con il prodotto semplice delle rispettive trasformate:.

Se non è presente nessun campo elettrico i singoli dipoli sono orientati casualmente e il momento totale del sistema macroscopico è nullo. Nella dinamica consideriamo un campo elettrico è variabile nel tempo che localmente ha una espressione del tipo:. Se deriviamo la derivata rispetto a z di tale equazione e la poniamo eguale a zero troviamo lo z per cui la funzione ha un minimo, che dieletrrici un minimo davvero lo rivela la derivata seconda.

Esso è dovuto sia al tipo di legame, sia all’asimmetria della molecola, ed è mediamente nullo dal momento che per un grande numero di molecole l’orientazione dei singoli dipoli è distribuita in maniera casuale.

Xielettrici vuoto è mostrato per chiarezza; un condensatore reale neu totalmente riempito da dielettrico. Poiché l’effetto è dovuto ai dipoli elettrici o doelettrici o provocati dal campo elettrico esterno, per studiare compiutamente un dielettrico all’interno di un campo esterno dobbiamo definire dielettric nuovo campo vettoriale, diverso da zero solo all’interno e sulla superficie del dielettrico: Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Ma nnei la polarizzabilità per orientamento dipende fortemente dalla temperatura, quella per deformazione è completamente insensibile, quindi a bassa temperatura per le sostanze che hanno un momento di dipolo proprio domina sempre la polarizzazione per orientamento fino a quando le molecole sono mobili stato di fluido.

Elettrostatica in presenza di dielettrici

La struttura atomica nie dielettrici rende la loro rigidità dielettrica relativamente elevata, e quindi è interessante il loro utilizzo nei condensatori. I dielettrrici in cui, al contrario, non si verificano effetti di polarizzazione sono i conduttori in particolare, i metallicaratterizzati da una piccola resistività elettrica inversa della conducibilità.

  SCARICARE ENCARTA GRATIS IN ITALIANO

Esiste un angolo particolare detto angolo di Brewster per il quale: Nei liquidi e nei solidi le cose sono molto più complesse.

nei dielettrici

Quindi immaginiamo un cammino chiuso che passi da un mezzo 1 ad un altro 2parallelo alla superficie di separazione, ma vielettrici si discosti dal bordo di uno spostamento infinitesimo, per garantire che sia verificata la dielegtrici precedente occorre che la componente tangenziale del campo elettrico alla superficie di separazione sia eguale nei due mezzi, algebricamente:.

Consideriamo la propagazione in un dieletrtici di un pacchetto d’onda cioè una sovrapposizione di onde piane:. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

Menu di navigazione

Considerando la rappresentazione per mezzo della trasformata di Fourier:. Faraday si rese conto che inserendo un materiale isolante tra le armature di un condensatore a facce piane e parallele la capacità del condensatore aumentava. Ovviamente maggiore è la densità del dielettrico, maggiore è la probabilità di tali eventi. La polarizzazione di un materiale dielettrico è inoltre quantificata da due grandezze: Il campo locale risulta essere proporzionale non al momento di dipolo ma al suo valor medio.

La dipendenza dalla frequenza dieelttrici suscettività determina la dipendenza dalla frequenza della permittività, e l’andamento della suscettività rispetto alla frequenza caratterizza le proprietà dispersive del materiale. Tali onde sia che siano polarizzate o meno possono dividersi in componenti una con il campo elettrico perpendicolare al piano di incidenza dato dalla direzione di propagazione dell’onda incidente e dalla normale all’interfacciadetta ndi S senkrechtperpendicolare in tedesco.

In altre lingue Aggiungi collegamenti. Nelle equazioni che governano l’elettromagnetismo, in particolare nelle equazioni di Maxwellsi tiene conto della presenza di tale campo aggiuntivo attraverso la definizione del vettore induzione elettrica.